E-learning Covid-19

ERUDIO
E-learning Covid-19

In un brevissimo periodo di tempo, il Covid ha aiutato le imprese e l’istruzione a sostituire e integrare i canali fisici faccia a faccia con quelli digitali e online. Questo cambiamento radicale ha anche aperto la strada a un maggiore e migliore apprendimento permanente, tramite piattaforme di e-learning.

Apprendimento permanente: significato e importanza
Letteralmente, l’apprendimento permanente si riferisce a tutto l’apprendimento che ha luogo nel corso della vita.

In pratica, rappresenta principalmente l’apprendimento volontario, automotivato e continuo che ha luogo dopo aver completato l’istruzione formale. Tipicamente si riferisce all’apprendimento che avviene durante e come parte della propria carriera, dalla prima all’ultima occupazione.

L’apprendimento permanente è importante a tre livelli:

Per gli individui che apprendono, aumenta le loro conoscenze e abilità e quindi aumenta la loro occupabilità per lavori futuri e soddisfa il loro desiderio di imparare e svilupparsi.

Per le organizzazioni è un’importante fonte di innovazione e aiuta a garantire che possano stare al passo con i cambiamenti nel loro ambiente ed essere un datore di lavoro attraente.

E per la società, l’apprendimento permanente aumenta la probabilità che le sfide chiave come la povertà, la disuguaglianza e il cambiamento climatico possano essere risolte.

L’importanza di ciò è stata sottolineata all’inizio di quest’anno a gennaio (prima del Covid-19) dal Forum economico mondiale . Come sostengono, c’è un urgente bisogno di una “rivoluzione globale del reskilling”:

Poiché i posti di lavoro vengono trasformati dalle tecnologie della Quarta rivoluzione industriale, dobbiamo riqualificare oltre 1 miliardo di persone entro il 2030.

Nei prossimi due anni, entro il 2022, si prevede che il 42% delle competenze di base necessarie per svolgere i lavori esistenti cambierà.
Oltre alle competenze high-tech, saranno molto richieste abilità interpersonali specializzate, comprese le competenze relative alle vendite, alle risorse umane, alla cura e all’istruzione.